Imported LayersCHIUDI PANNELLOVARIETÅ copyGroupARROW DOWN

rendimax per

le Aziende

rendimax è il conto deposito dedicato a tutte le aziende italiane

Il conto deposito aziende rendimax ti consente di ottimizzare la liquidità della tua Azienda mantenendo libertà di gestione del capitale senza rinunciare ad un rendimento elevato.
Con rendimax Libero otterrai da subito una remunerazione dello 0,60% e potrai attivare le soluzioni Vincolato, che offre fino al 2,30% e Like che offre l’0,90%. Tutte le soluzioni di rendimax sono esenti da costi e spese di alcun tipo, inoltre per tutto il 2017, Banca IFIS si fa carico dell’imposta di bollo, obbligatoria per legge.

 

APRI IL CONTO

Clicca sulle icone e scopri perché scegliere rendimax aziende

Rendimento

Il rendimento nominale annuo lordo attribuito sin dal momento dell’apertura è pari allo 0,60%, su rendimax Libero gli interessi maturano giornalmente e vengono liquidati trimestralmente. Con rendimax Like il rendimento annuo lordo è pari al 0,90% e avrai la possibilità di disporre del tuo capitale in qualsiasi momento senza perdere gli interessi maturati: è sufficiente richiamarlo e dopo 33 giorni solari sarà accreditato su rendimax Libero dal quale lo potrai prelevare. Con rendimax Vincolato i rendimenti arrivano sino al 2,30% e puoi scegliere se ricevere gli interessi in anticipo, con la formula First, oppure a scadenze trimestrali con la formula Top.

Varietà di scelta

Quali sono le necessità di liquidità della tua azienda? Con rendimax puoi scegliere se disporre liberamente del tuo capitale in qualsiasi momento o ad una scadenza predefinita, ottimizzando i flussi in entrata e uscita. Rendimax Libero ti consente di depositare somme libere da qualsiasi vincolo, prelevabili in ogni momento e utilizzabili per alimentare le soluzioni rendimax Like e rendimax Vincolato. La prima offre la disponibilità del denaro depositato a chiamata, con un’attesa di soli 33 giorni solari prima che esso venga accreditato senza la perdita degli interessi. La seconda garantisce rendimenti più elevati, la possibilità di scegliere la liquidazione degli interessi anticipata o posticipata e la possibilità di scegliere tra 11 diverse scadenze temporali, da 1 mese a 5 anni.

Gratuità

Il nostro obiettivo è tutelare la tua liquidità e farla rendere, ecco perché abbiamo scelto di fornirti un prodotto privo di qualsiasi costo, anche l’imposta di bollo pari allo 0.20% e obbligatoria per legge, è a carico di Banca IFIS per tutto il 2017. Non c’è nessuna spesa per l’apertura, la gestione e l’estinzione del conto rendimax, così come per le soluzioni Vincolato e Like. La trasparenza e la comunicazione con il cliente sono per noi fondamentali, per questo abbiamo creato un’apposita sezione all’interno del sito, denominata Trasparenza, dove abbiamo raccolto tutti i documenti informativi relativi al prodotto.

Ti forniamo inoltre la possibilità di metterti il contatto con il nostro Servizio Clienti attraverso il canale che più preferisci, tra posta elettronica, telefono e social networks.

Ci impegniamo inoltre a comunicarti ogni novità o variazione in merito a rendimax.

Sicurezza

La sicurezza di rendimax è garantita dalle sue caratteristiche, dalla tecnologia impiegata e dall’adesione di Banca IFIS al Fondo Interbancario Tutela Depositi (www.fitd.it), che, in base a quanto sancito del D. Leg. n. 49 del 24 marzo 2011, garantisce i depositi di ogni cliente fino ad un importo massimo di 100.000 euro. Il 2 luglio 2015 il Parlamento ha approvato la legge delega per il recepimento della direttiva BRRD (Bank Recovery and Resolution Directive) che introduce in tutti i paesi europei regole armonizzate per prevenire e gestire le crisi delle banche e delle imprese di investimento.

Il documento della Banca d’Italia “Che cosa cambia nella gestione delle crisi bancarie”, illustra vari aspetti della gestione delle crisi, tra i quali che cos’è come funziona il bail-in (salvataggio interno).

Puoi scaricare il documento (formato pdf) cliccando qui.

Il parametro maggiormente utilizzato per valutare la solidità di un istituto bancario è il Common Equity Tier 1 (CET1) ratio. Esso rappresenta il rapporto fra gli investimenti effettuati dalla banca, ponderati per il loro rischio, e il patrimonio di vigilanza della banca stessa. Pertanto, quanto più elevato è questo valore, tanto più la banca è considerata solida. La Banca Centrale Europea ha stabilito una soglia minima per il CET1 ratio, pari al 7%: maggiore è la differenza tra tale percentuale e quella della banca, più essa è da considerarsi solida.

Al 31 dicembre 2016 il CET1 ratio di Banca IFIS è pari al 15,7%. Le somme depositate su rendimax non vengono utilizzate per strumenti finanziari derivati, non vi è quindi alcun pericolo che possa essere destinato ad investimenti con elevato valore di rischio. La tua sicurezza è garantita anche dal fatto che la movimentazione da rendimax verso altri conti può avvenire solo verso un altro tuo conto bancario. Essa è effettuabile tramite conti di pagamento (fino a tre), detti conti predefiniti: tali conti devono essere tutti intestati al medesimo soggetto (eccezion fatta solo per contomax, il conto corrente online di Banca IFIS, nel caso in cui sia inserito come secondo o terzo conto predefinito).

Come si apre il conto deposito aziende

Puoi aprire rendimax da questo sito oppure insieme al nostro Call Center.

Per aprire rendimax tieni a portata di mano:

  • I dati dell’azienda (Partita IVA, Codice Fiscale, N° Iscrizione Camera di Commercio)
  • I dati personali del Legale Rappresentante/Procuratore* (Nome, Cognome, Codice Fiscale, Documento d’Identità)
  • Il codice IBAN del conto corrente bancario della tua azienda (Conto Predefinito)
  • Compila il modulo on-line
  • Stampa il modulo

Contatta il n. verde 800.522.122 nei seguenti orari: da lunedì a venerdì 8:00 – 20:00; sabato 8:00 – 14:00

Prepara una fotocopia dei documenti di seguito indicati:

  • visura ordinaria rilasciata dalla Camera di Commercio (con data non antecedente a tre mesi dalla data di sottoscrizione del conto deposito)
  • documentazione di attribuzione poteri al Legale Rappresentante
  • documento di identità e codice fiscale del Legale Rappresentante/Procuratore

Verrai poi contattato da un nostro incaricato col quale fisserai un appuntamento per effettuare il riconoscimento e per la firma del contratto.

* Procuratore con rappresentanza in forza di procura depositata e pubblicata ai sensi di legge, munito dei poteri di ordinaria amministrazione, o dei poteri necessari per la stipula di contratti di conto corrente e di deposito e la movimentazione delle somme ivi depositate.
APRI IL CONTO